La vostra guida turistica di Roma: monumenti, musei, tradizioni, cartine di Roma, hotels, e tanto altro ancora.
Rome Guide
Rome Guide - Italiano
» Rome Guide · Musei · Villa Borghese «
Rome Guide - English

Cerca hotel

Data check-in

Data check-out


Monumenti  
Musei  

Itinerari  

Immagini Roma  
Tour Virtuale  





Visita il Blog di Rome Guide
Rome Guide Blog
Guida Turistica città di Firenze
Guida di Firenze
Aggiungi Hotel Roma


click per ingrandire la foto

Villa Borghese, con un perimetro di sei chilometri, è il più grande dei parchi pubblici di Roma. Voluto dal Cardinale Scipione Borghese, nipote di papa Paolo V, venne ingrandito (1800) da Giovanni Canina.
Passeggiando per il parco si possono ammirare il giardino del lago, con il suo tempietto greco realizzato nel 1700, oppure piazza di Siena pittoresco ippodromo ombreggiato da pini italici, teatro di manifestazioni ippiche e di feste folcloristiche, oppure ancora la Fortezzuola, che imita un castello Medioevale ed ospita il Museo Canonica. Nel parco, immersi nel verde, si trovano numerosi edifici che espongono importanti collezioni d'arte. La zona all'estremità Nord del parco ospita poi uno dei giardini zoologici (bioparco) più importanti d'Italia.

GALLERIA BORGHESE
Il nucleo originario della villa risale al milleseicento, quando il Cardinale Scipione Borghese, nipote di papa Paolo V, decise di trasformare il casale annesso ad un anonimo vigneto, nella prestigiosa residenza suburbana del casato. L'interno del palazzo era stato realizzato dal Cardinale in maniera molto sobria, perché facesse da sfondo neutro alle sue superbe collezioni d'arte che vantano opere di Raffaello, Perugino, Parmigianino, Reni, Guercino, Domenichino. Straordinarie appaiono, in mezzo a questi capolavori assoluti, le opere del Caravaggio e del Bernini rappresentati in una serie di lavori che ne ripercorrono l'intera parabola artistica dalle prove giovanili alle realizzazioni più tarde della ormai raggiunta maturità.
Nel 1700 il successore di Scipione, Marcantonio Borghese rinnovò l'edificio secondo il gusto neoclassico del periodo, facendo decorare ogni ambiente della palazzina con motivi plastico-pittorici di grande raffinatezza. Questi motivi che hanno il loro culmine nella volta affrescata del salone d'ingresso, celebrante in chiave augurale la nascita del primogenito di Marcantonio, sono una vivida testimonianza del grande equilibrio tra contenitore e contenuto che caratterizza l'intera Galleria Borghese.

Piazzale di Villa Borghese
Tel: 06 32 810
Orario: tutti i giorni 9.00 - 19.00 (ingresso ogni due ore), chiusure: tutti i lunedì, 25 dic., 1 gen..
Ingresso: a pagamento
Sito Internet: www.galleriaborghese.it
Come arrivarci: autobus 52, 53, 217, 920



MUSEO CANONICA
L'edificio che ospita il museo, denominato Fortezzuola per la caratteristica merlatura del muro di cinta, fu realizzato nel settecento. Divenuto proprietà del comune di Roma all'inizio del novecento, venne dato in concessione all'artista Pietro Canonica pittore, scultore e musicista il quale ne fece la propria abitazione - studio sino alla sua morte avvenuta nel 1959. Canonica donò quindi al comune tutte le opere d'arte in suo possesso affinché potesse nascere un museo a lui dedicato. Il Museo Canonica venne aperto nel 1960. La visita al museo comprende anche il percorso dedicato all'appartamento e allo studio - laboratorio dell'artista.

Viale Canonica, 2
Tel.: 06 8842279
Orario: tutti i giorni 9.00 - 19.00 chiusure: tutti i lunedì.
Giovedì pomeriggio e sabato mattina possibilità di visite guidate gratuite
Attività didattiche per le scuole su prenotazione
Ingresso: a pagamento
Sito Internet: www.comune.roma.it
Come arrivarci: autobus 116, 116D



GALLERIA NAZIONALE D'ARTE MODERNA
La Galleria è ospitata nell'edificio realizzato dall'architetto C. Bazzani, in occasione dell'esposizione celebrativa del cinquantenario dell'Unità d'Italia. Oltre che dall'ingresso principale che si apre in Via Belle Arti, è possibile accedere alla Galleria da Via Gramsci, entrando così direttamente nel settore che espone le opere del XX secolo, che vanta opere pittoriche di Boccioni, Balla, De Chirico, Guttuso, Carrà, Morandi, Sironi, e sculture di Martini, Marini,Andreotti.
I materiali esposti sono suddivisi in quattro settori, tranne le sculture che trovano posto lungo il perimetro esterno della Galleria.
Tra gli autori più recenti, sia italiani che stranieri, che hanno dato vita a nuove tecniche pittoriche, si segnalano, Pollock, Tapier, Fontana, Burri.
L'ultimo salone della galleria è dedicato ad esposizioni temporanee e, in particolare, alla presentazione elle acquisizioni più recenti.

Viale delle Belle Arti, 131
Tel.: 06 3234000, 06 3241000
Orario: tutti i giorni 8.30 - 19.30 chiusure: tutti i lunedì, 25 dic., 1 gen.
Ingresso: a pagamento
Sito Internet: www.gnam.arti.beniculturali.it
Come arrivarci: autobus 231



MUSEO NAZIONALE ETRUSCO DI VILLA GIULIA La villa cinquecentesca di papa Giulio III, articolata su due cortili separati da un ninfeo, fa da cornice ai preziosi reperti provenienti principalmente dall'Etruria meridionale luogo molto ricco di testimonianze in quanto crocevia di traffico lungo le principali vie di comunicazione del Mediterraneo centrale. Tra le opere più significative si segnalano i bronzi di Vulci, il famoso Apollo di Veio (VI sec. a.C.), e il sarcofago degli sposi di Cerveteri.
Il Museo propone numerosi itinerari di visita che consentono anche di ammirare alcuni ambienti sotterranei della villa come il ninfeo, l'Acquedotto Vergine di età augustea, e la neviera di papa Giulio III.

Piazzale di villa Giulia, 9
Tel.: 06 3200562, reservations: 06 824529
Orario: tutti i giorni 8.30 - 19.30 chiusure: tutti i lunedì, 25 dic., 1 gen.
Ingresso: a pagamento
Sito Internet: www.beniculturali.it
Come arrivarci: tram 19

Aggiungi Hotel Roma

Prenotazione Musei




Meteo Roma
Roma
Mer

18°C
Gio

17°C
Ven

17°C
Tutti i testi e le immagini di questo sito sono protette da copyright © rome-guide.it e rispettivi proprietari.
Ne è vietato l'uso, copia e redistribuzione non autorizzate per iscritto. - powered by: sestante.net